Perché visitare la malinconica Lisbona?

Lisbona è la capitale del Portogallo, sorge sulla costa atlantica, alla foce del fiume Tago e il suo territorio è collinare. Ottimo modo per visitarla è utilizzare i tram che ti faranno fare un tour sali scendi per ammirare le meraviglie di questo Paese che fu il primo impero globale della storia.

Le attrazioni più famose di Lisbona sono:
Chiesa di Santo Antonio, nasce dalla casa natale di Antonio, originariamente una cappella nel XV secolo e nel XVI trasformata in chiesa. Con l’architetto Oliveira, la chiesa è si presenta come un mix di stili: barocco, rococò e neoclassico. Sant’Antonio nacque a Lisbona ma la sua vita e la sua fede lo portarono in Italia, precisamente a Padova e per le sue opere divenne così il nostro patrono.
Castelo de São Jorge arroccato in cima alla collina dove vennero fondati i primi insediamenti abitati della città, un monumentale complesso che comprende edifici, rovine e giardini. Qui è possibile godere di una magnifica vista panoramica sulla città.
Chiado è uno dei quartieri storici della città, un tempo luogo di ritrovo di scrittori. Si articolano chiese, musei, teatri, punti panoramici, di particolare interesse le rovine del Convento do Carmo, un tempo la più grande chiesa gotica della capitale e oggi sede di rappresentazioni teatrali all’aperto. La Chiesa de São Roque è invece un capolavoro barocco: dalla facciata austera all’interno ricco di marmi, ori, dipinti e azulejos (tipico ornamento architettonico con superficie smaltata e decorata).
Padrão dos Descobrimentos, Monumento alle Scoperte, costruito sulle rive del fiume Tago, punto di partenza delle grandi avventure marinare che fecero affluire enormi ricchezze al Portogallo nel XV e XVI secolo e rappresenta una delle attrazioni principali dell’affascinante quartiere di Belém. È un eccezionale tributo ai protagonisti delle esplorazioni marinare, una gigantesca caravella in pietra bianca con le vele spiegate si staglia nel cielo di Lisbona.
Mosteiro dos Jerónimos, monastero dell’ordine di San Girolamo, architettura manuelina tardo gotica risalente al XVI secolo. È stato classificato come patrimonio mondiale dell’UNESCO. In origine era una chiesa dove i marinai assistevano alla Santa messa prima di partire per le loro spedizioni. Nella Chiesa del monastero si conservano le salme di grandi protagonisti della storia portoghese, come Vasco De Gama, Fernando Pessoa, i re Sebastiano e Manuel.
Palácio de São Bento è la sede del parlamento portoghese, situato nel quartiere storico di Madragoa. Nasce come monastero benedettino nel 1598, ma con l’estinzione degli ordini religiosi in Portogallo divenne proprietà dello Stato e il parlamento portoghese vi si insediò nel 1834.

La rubrica del buon cibo: i piatti della cucina lisboeta sono gustosi e leggeri e hanno alla base: pesce, verdure, riso e legumi. Il legame coloniale con il Brasile ha introdotto nella tradizione il caffè. Tipici piatti di pesce sono il camarão mozambique (gamberi speziati con salsa e aglio), pateis de bacalhau (bocconcini di baccalà impanati e fritti), arroz de marisco (riso con pesce) e con il pesce non può mancare il buon accompagnamento con il vinho verde. Come prelibatezze dolci, la capitale portoghese offre il pateis de nata (dolcetto alla crema), il pão de Deus (il dolce “celeste”, una pagnotta spumosa ricoperta di cocco grattugiato), quindi… Bom apetite !!!

Perché visitare Lisbona?
Il clima della capitale portoghese è di tipo mediterraneo con inverni miti ed estati calde. Novembre è il mese più piovoso, mentre il periodo ottimale per visitare la città è maggio, giugno e settembre, il mare è sempre molto fresco, causa influenza dell’Oceano.
Lisbona ha questo fascino malinconico ma allo stesso tempo molto intrigante ed affascinante. Ti rapisce con il suo fado, genere musicale tipico portoghese dichiarato Patrimonio immateriale UNECSO nel 2011, i profumi che escono dalla tascas (ristorantini tipici lungomare) e il grande retaggio del passato.

Tour che partono da Lisbona